Da show-girl a penetrante cantante gospel; Judith Emeline ha una voce calda e melodiosa, colma di tonalità jazz, per non parlare di quelle sfumature blues che sgorgano dall’anima stessa di questa splendida e talentuosa artista. Judith è nata a Birmingham, nel Regno Unito, da genitori giamaicani. “Sono molto fiera delle mie origini giamaicane e riesco a sentire l’energia di quella splendida isola e dell’azzurro mare caraibico scorrere nelle mie vene” confessa Judith.

 

Oltre alle scuole regolari, Judith frequenta le classi di canto e danza alla Sheila Marie Stage School sin dall’età di tre anni e da allora non si è mai guardata indietro. Nel 1991 si trasferisce in Ticino, a Lugano, che segnerà un nuovo capitolo nella sua vita, sia dal punto di vista musicale, sia da quello personale. Il Ticino diventa la sua seconda casa: “Un tour della Svizzera di ben 27 anni, un grande evento e un’avventura straordinaria! Dalla radio alla TV, dai teatri ai Festival. Sono stata molto fortunata”, ci racconta Judith.

 

Tra i molti programmi TV a cui ha preso parte citiamo: “Parole parole”, “Cinebò”, “Storie di stelle”, “Amici miei” e “Tele-Tombola”. Nel suo curriculum spiccano inoltre le collaborazioni con artisti del calibro di Ami Stewart, Toto Cutugno e Irene Grandi. Ha partecipato a spettacoli quali “8 e compagnia”, “100% in compagnia” e l’indimenticabile “Compagnia bella”, presentato da Carla Norghauer, insieme alla band Venus & Mars. In tempi più recenti, Judith ha partecipato alla serie RSI “Bande e cuori”. Ma non è finita qui! Nel 2017, infatti, prende il via una grande avventura musicale per giovani cantanti, che per Judith Emeline si trasforma nella possibilità di lavorare come vocal coach alla RSI con “La mia banda suona il folk”.

 

Blues to Bop è davvero felice e orgoglioso di avere Judith sul palco, sia come cantante, sia come Maestro di cerimonie del festival. Judith canterà alcuni brani con Duncan McKenzie e Dany Franchi.

 

Facebook

 

 

Main Sponsors

Scarica il comunicato stampa 2018

Follow us on